About

HYPERMAREMMA vuole innescare una nuova fruizione del territorio maremmano attraverso la contingenza contemporanea dell’iperattività, modalità che contraddistingue i nostri giorni e le nuove generazioni artistiche, volutamente in cortocircuito con una zona d’eccellenza che ha sempre fatto dei sui tempi dilatati e del vivere lentamente le sue bellezze la sua principale caratteristica. Il progetto si configura quindi su diversi piani in grado di bilanciare grandi progetti espositivi istituzionali con mostre e presentazioni in luoghi privati d’eccezione.

Mission

Perseguire bellezza in dialogo col territorio

 

Vision

Lasciare un’impronta sostenibile attraverso la sensibilizzazione e promozione dell’arte

 

Valori

Unire persone e competenze per generare idee
Rispettare il territorio a ogni costo
Trasmettere valori attraverso il dialogo con gli artisti, le persone, la comunità
Guardare al futuro con curiosità

 

 

Il Contesto

La manifestazione, alla sua terza edizione, ha l’obbiettivo di coinvolgere la bassa Maremma, territorio d’eccellenza per la sua natura incontaminata e i borghi marinari, attraverso una costellazione di interventi artistici e musicali in luoghi iconici. Attraverso l’intervento di artisti contemporanei, invitati a relazionarsi con il territorio e la sua storia, innescheremo una rilettura del paesaggio e delle atmosfere che hanno reso la bassa Maremma una delle zone più attrattive per un turismo colto e per la sua accogliente comunità.

 

Hypermaremma è una Associazione di Promozione Sociale i cui soci fondatori sono:

 

Carlo Pratis, gallerista
Giorgio Galotti, gallerista
Lorenzo Bassetti, collezionista – imprenditore
Matteo d’Aloja, collezionista – manager
Massimo Mininni, curatore – Galleria Nazionale d’Arte Moderna, Roma

 

Hypermaremma è supportata costantemente da un gruppo speciale di amici allo stesso tempo ambasciatori e consiglieri del progetto.